La macchinina è dotata di una sospensione intelligente e ora va alla deriva come una vera

L'ingegnere dilettante Dimitar Tilev ha progettato un modello radiocomandato di un'auto che simula la fisica del movimento di auto reali a grandezza naturale. È un'attività senza precedenti: i modelli leggeri in plastica e alluminio hanno caratteristiche di guida completamente diverse rispetto alle strutture in acciaio pesante. In particolare, sono praticamente privi di inerzia e quindi non possono mostrare acrobazie così spettacolari come il drifting o una svolta della polizia.

L'auto di Tilev, realizzata da una versione personalizzata della Oldsmobile Dynamic 88 Wagon del 1963, è stata costruita per affrontare questa sfida ingegneristica. Come si ottiene un modello, il cui peso è misurato in grammi, per dimostrare la stessa fisica del movimento di un'auto reale che pesa più di una tonnellata? I servomotori e un chip Arduino vennero in soccorso dell'inventore.

Il modello ha quattro servomotori separati, che sono controllati da Arduino e possono cambiare l'angolo di salita e di rotazione di ciascuna ruota. Funziona come un sistema di sospensione attivo, ma viceversa: invece di nascondere i dossi, la struttura simula il movimento con un carico diverso su ciascuna ruota. Un accelerometro viene utilizzato qui per monitorare il movimento.

Di conseguenza, il modello copia abbastanza accuratamente il comportamento di una vera macchina pesante. "Squat" all'inizio, si piega in curva, va in derapata, frena efficacemente. Dimitar Tilev non ha intenzione di vendere il suo sviluppo, sebbene non escluda la possibilità di creare una versione commerciale sulla base.