Tecnologie per corde SkyWay all'EcoFest 2019: in prima linea nella rivoluzione dei trasporti

Il 17 agosto di quest'anno, il quarto EcoFest 2019 si è tenuto presso l'EcoTechnoPark a Maryina Gorka (Repubblica di Bielorussia), l'evento chiave del quale è stata la presentazione degli ultimi risultati della tecnologia di trasporto delle stringhe SkyWay. Alla manifestazione hanno partecipato oltre 5500 persone provenienti da 50 paesi del mondo. Non hai mai sentito parlare del trasporto di corde prima? Ebbene, molte tecnologie che hanno capovolto il mondo non hanno ricevuto immediatamente la loro meritata fama.

SkyWay è una tecnologia completamente nuova per lo spostamento di persone e merci, sviluppata dall'ingegnere progettista bielorusso Anatoly Eduardovich Yunitskiy. Esternamente, assomiglia a un ibrido futuristico di una funicolare e una monorotaia, ma differisce in modo significativo da questi (e generalmente da qualsiasi) modo di trasporto. Il suo sviluppo è diventato il lavoro della vita di Anatoly Eduardovich - e ora i suoi primi frutti possono già essere testati nella pratica.

Creatore della tecnologia SkyWay - Anatoly Eduardovich Yunitskiy

Ma prima, alcune parole sul sistema di trasporto SkyWay stesso. Questo è precisamente un sistema che include rampe aeree, capsule per passeggeri (e merci), nonché un sistema di controllo automatico per loro. Le capsule SkyWay si muovono dal suolo lungo binari continui o solide fattorie. All'interno di ogni binario c'è un fascio di corde metalliche tese che danno il nome al sistema. Trasformano il binario in una struttura ingegneristica robusta e flessibile che conferisce alle capsule un'incredibile velocità e un movimento più fluido. I cavalcavia, d'altra parte, sono una rete di supporti ferroviari: consentono di posare facilmente le linee SkyWay su qualsiasi terreno, anche in montagna, paludi o permafrost.

Sulla base di questa tecnologia, Anatoly Yunitskiy e la società String Technologies da lui creata hanno sviluppato 11 diversi tipi di trasporto di corde elettriche, 4 dei quali già certificati, e 3 potrebbero essere testati direttamente all'EcoFest. Si tratta di Unicar, Unibus a doppia rotaia e un grande Unibus a 14 posti. Il nostro giornalista ha fatto un giro su di loro con piacere e ha condiviso le sue principali impressioni: “Le cabine all'interno sono molto silenziose, puoi parlare facilmente senza alzare la voce. Il movimento viene eseguito in modo rapido e impercettibile: praticamente non c'è vibrazione. Nel frattempo, possono raggiungere velocità fino a 100 chilometri all'ora ". A proposito, 100 km / h per gli unibus SkyWay non sono affatto il limite: è solo che le dimensioni della pista dimostrativa dell'EcoTechnoPark non consentono alle capsule di essere accelerate più velocemente. Allo stesso tempo, gli unibus interurbani più veloci saranno in grado di muoversi a una velocità di 500 chilometri all'ora e quelli ordinari - 150 km / h. Con una tale velocità, le capsule potranno muoversi in città, e senza rimanere bloccate negli ingorghi, senza fermarsi ai semafori e senza rappresentare alcuna minaccia per le persone. Un altro componente importante del sistema SkyWay è responsabile di questo: un sistema di controllo intelligente automatizzato.

Nella rete SkyWay, tutte le capsule si scambiano continuamente informazioni sulla loro posizione, sugli oggetti circostanti e sulla situazione generale. Tutte queste informazioni vengono elaborate dal sistema di controllo in modalità automatica - questo elimina completamente il fattore umano (e questa è una fonte fondamentale di errori e incidenti) dal funzionamento della rete. Allo stesso tempo, gli stessi Unibus sono in grado di riconoscere persone e altri oggetti ed evitare magistralmente eventuali collisioni. Non soccombono ai "trucchi", non possono essere ingannati e il loro lavoro non può essere ostacolato dall'esterno. Anche se disabiliti completamente tutta l'elettronica della capsula, si fermerà semplicemente e aspetterà la prossima cabina, che la rimorcherà alla stazione più vicina. Per tutto questo tempo, i passeggeri saranno sotto la protezione affidabile del corpo del modulo di trasporto.

L'EcoFest 2019 è stato chiamato per presentare tutti questi sviluppi e parlare delle loro capacità. Gli ospiti del festival hanno potuto testare personalmente tutti gli unibus presentati e in pratica verificare le dichiarazioni degli opuscoli pubblicitari. Si sono rivelate tutte pura verità. Le capsule si muovono velocemente e quasi silenziosamente. Puoi tranquillamente camminare e guidare sotto di loro. Inoltre, le linee di filo soddisfano standard ambientali così rigorosi che le piante agricole possono essere coltivate proprio sotto di loro. Questo è un fattore estremamente importante: dopo tutto, le strade ordinarie occupano quasi il 20% della superficie terrestre, che potrebbe essere utilizzata per scopi più pratici. Allo stesso tempo, gli stessi cavalcavia SkyWay sono anche economici: i costi di capitale per la loro costruzione sono quasi 15 volte inferiori a quelli per la posa delle linee della metropolitana e i costi operativi per l'alimentazione e la manutenzione sono 2-3 volte inferiori rispetto a qualsiasi tipo di trasporto che esiste oggi.

I vantaggi del trasporto di stringa SkyWay hanno portato al fatto che lo sviluppo è già stato apprezzato nei paesi tecnologicamente più avanzati del mondo. Così, a maggio di quest'anno, è stato firmato a Dubai un accordo per la costruzione della prima linea SkyWay negli Emirati Arabi Uniti. Più di 800 esperti in 15 uffici di progettazione in tutto il mondo lavorano ogni giorno per migliorare il sistema. SkyWay è il trasporto del futuro, che può cambiare per sempre le nostre vite. Seguiremo da vicino lo stato di avanzamento del progetto e forniremo una panoramica dettagliata di questa tecnologia nel prossimo futuro.