Il vecchio marchio scozzese Glenlivet ha rilasciato capsule commestibili di whisky

Un paio di anni fa, ci fu un'epidemia tra gli adolescenti chiamata Tide Pod Challenge. In esso, ai partecipanti è stato chiesto di mangiare una capsula con detersivo e assicurarsi di filmare il processo. Dopodiché, probabilmente sarai in ospedale. Ora sono nate capsule completamente diverse, mangiare delle quali può persino dare piacere - dopotutto, sono state sviluppate dalla famosa marca di whisky Glenlivet.

Un piccolo emendamento: il piacere delle capsule si propone di essere accolto solo da adulti e con piena consapevolezza di responsabilità. Altrimenti è così: il produttore di whisky scozzese di 200 anni ha effettivamente messo il cocktail alcolico in un guscio rapidamente degradabile. Non è necessario mescolare nulla e puoi raffreddare un nuovo tipo di whisky senza ghiaccio, che diluisce solo la preziosa bevanda. E non hai nemmeno bisogno di un bicchiere.

In un comunicato stampa, Glenlivet afferma che sta ripensando a come si può bere whisky. In effetti, l'alcol del futuro assomiglia a piccoli sacchetti biodegradabili. Le capsule sono a base di estratto di alghe, il guscio scartato si decomporrà in circa un mese senza alcun danno per l'ambiente.

Ma la cosa più importante è, ovviamente, il contenuto. Ogni capsula Glenlivet contiene al suo interno 23 millilitri del miglior whisky scozzese.