Mojo Vision ha sviluppato una lente a contatto con display a realtà aumentata

Al CES 2020, Mojo Vision ha mostrato un prototipo funzionante di un display universale integrato in una lente a contatto. Il dispositivo è progettato per un'ampia gamma di attività relative alla visualizzazione delle immagini. Ad esempio, può essere utilizzato in piattaforme di realtà aumentata o aiutare a correggere i difetti visivi.

Il prototipo ha uno schermo monocromatico verde con una risoluzione di 14.000 pixel per pollice, che, secondo gli sviluppatori, è un record mondiale. Ma ha anche uno svantaggio significativo: è necessario un dispositivo di elaborazione esterno per generare l'immagine. Oltre a una fonte di energia esterna, sensori e sensori, modulo di comunicazione, ecc. Pertanto, è più probabile che i primi dispositivi reali saranno ancora realizzati nel formato di occhiali o in qualche tipo di design ibrido.

Queste lenti intelligenti sono utili per risolvere problemi di vista come la degenerazione maculare. Possono "colorare" oggetti nel campo visivo o fornire loro tag per attirare l'attenzione di una persona. E se aggiungi un'IA specializzata, puoi ottenere una piattaforma di realtà aumentata, ad esempio per visualizzare informazioni durante le gare o eseguire lavori complessi in tempo reale.

Al momento, questa è solo una tecnologia concettuale, senza termini chiaramente concordati per il lancio in produzione. Tuttavia, Mojo Vision ha già raccolto $ 100 milioni di investimenti per ulteriori lavori e potrebbe interessare i grandi produttori di dispositivi elettronici indossabili. D'altra parte, sia Google che Samsung hanno depositato domande di brevetto per sistemi simili alcuni anni fa, ma non hanno ancora creato dispositivi finiti.