Un tracker di sicurezza è in grado di tracciare con precisione ogni vigile del fuoco all'interno di un edificio in fiamme

Nel processo di lotta contro un incendio, è molto importante tenere traccia delle posizioni di tutti i vigili del fuoco coinvolti nell'interesse della loro sicurezza. A tal fine, un team di ricercatori dell'Istituto di tecnologia di Karlsruhe (Germania) sta sviluppando un dispositivo indossabile compatto di pochi centimetri, che viene fissato allo stivale.

Quando un vigile del fuoco sta per entrare in un edificio, il sistema informativo generale registra la sua posizione utilizzando il GPS. Sfortunatamente, il GPS all'interno degli edifici è molto instabile, il che compensa il nuovo dispositivo. Si accende all'ingresso dell'edificio, dopodiché inizia a tracciare la direzione del movimento e la distanza percorsa dall'ultimo punto da cui ha avuto origine il segnale GPS.

Gli elementi principali del dispositivo sono un accelerometro e un giroscopio, che misurano la velocità e l'orientamento nello spazio. L'accuratezza della misurazione è migliorata dalla capacità di suddividere ogni passaggio in frammenti separati. Ad esempio, la gamba che spinge si stacca dalla superficie e, dopo aver effettuato un movimento in avanti, tocca di nuovo la superficie: si tratta di diverse fasi motorie successive.

Tutte le informazioni vengono trasmesse in modalità wireless a un computer situato all'esterno dell'edificio. Se uno dei vigili del fuoco non è in grado di lasciare l'edificio in tempo o si sofferma lì per motivi sconosciuti, i suoi colleghi conosceranno la sua posizione esatta.

Gli scienziati stanno anche sviluppando un dispositivo indossabile che funzionerà in tandem con il suddetto tracker. Sarà dotato di una telecamera a infrarossi per creare un modello 3D dello spazio che circonda il vigile del fuoco. Di conseguenza, coloro che sono incaricati di spegnere l'incendio avranno una comprensione più chiara di tutto ciò che accade all'interno dell'edificio.