Questa strana maglietta ti renderà invisibile alle telecamere di sicurezza

Il londinese medio viene visto dalle telecamere a circuito chiuso più di 300 volte al giorno, ovvero nella capitale britannica c'è una telecamera ogni 14 persone. Si prevede che questa cifra aumenterà a 1 su 11 nei prossimi cinque anni. Tenendo conto della tendenza, i ricercatori del Massachusetts Institute of Technology e IBM hanno sviluppato una maglietta che rende una persona invisibile ai sistemi di riconoscimento facciale.

Gli algoritmi di riconoscimento convenzionali funzionano in questo modo: il sistema "vede" un'immagine caratteristica, disegna un "riquadro di delimitazione" attorno ad essa e assegna un identificatore appropriato a questo oggetto. Per spezzare la catena, gli ingegneri hanno posizionato vivaci modelli di pixel sulla maglietta. Il disegno è strutturato in modo da confondere il sistema di classificazione ed etichettatura basato sull'intelligenza artificiale. Ciò le rende difficile identificare i tratti del viso di una persona.

Esperimenti hanno dimostrato che indossare una maglietta di questo tipo riduce del 63% la probabilità di essere rilevati dalla tecnologia di sorveglianza digitale. Sebbene tale abbigliamento informatico abbia ancora difficoltà con l'implementazione al di fuori dei laboratori e richieda miglioramenti.

Oggi, per confondere gli algoritmi di riconoscimento facciale, le persone ricorrono ai cosmetici. Ci vuole molto tempo e pittura perché un trucco nasconda le caratteristiche principali del viso come gli occhi o il ponte del naso. A lungo termine, metodi così laboriosi possono essere sostituiti da abiti semplici e senza pretese con l'effetto di "mimetizzazione digitale".