Yamaha presenta l'innovativo concetto di trasmissione ad acqua per motociclette

Nel 2016, Yamaha ha sponsorizzato un progetto di laurea che si è evoluto nel tempo in una concept motocicletta con una trasmissione innovativa. È a base di acqua o un liquido simile. Voci recenti indicano i preparativi per un prototipo funzionante. La conferma o il diniego non sono ancora seguiti, quindi vale la pena concentrarsi sulla tecnologia stessa.

L'idea principale è quella di utilizzare tubi d'acqua sottili al posto di una trasmissione a catena ingombrante e obsoleta, che, con l'aiuto di una girante, farà ruotare la ruota motrice. L'acqua è messa in moto da una pompa elettrica, circola in un cerchio chiuso ed è in realtà un fluido di lavoro nel sistema. Può essere sostituito con qualsiasi fluido idoneo, quindi è più corretto chiamare il sistema "fluid drive".

Nel 2018, la società australiana Ferox ha già presentato una tecnologia Azaris simile, la cui efficienza è stata di un impressionante 98%. Gli ingegneri erano orgogliosi di un azionamento in grado di trasmettere la coppia con una risposta istantanea ed era compatibile con una varietà di motori. Inoltre, l'elica water hub per la ruota è più leggera del 60% rispetto alla sua controparte elettrica, il che consente di trasportarla molto più lontano dal centro.

Purtroppo, anche i sistemi idraulici hanno dei punti deboli. Lo stesso Ferox è rapidamente scomparso nell'ombra dopo l'incantevole presentazione del suo sviluppo. Si spera che Yamaha abbia risolto la maggior parte dei problemi tecnologici e possa effettivamente creare un prototipo di moto a propulsione liquida.