Gli scienziati hanno scoperto perché gattini, cuccioli e bambini piccoli sono così adorabili

Ci sono poche persone al mondo che rimarranno indifferenti alla vista di morbidi gattini, cuccioli, agnelli o cuccioli di pinguino. La rivista How It Works ha esaminato il segreto dietro queste faccine carine e ha scoperto che è una manifestazione di un bisogno evolutivo di prendersi cura dei propri figli.

Il tradizionale "set" di ciondoli per bambini assomiglia a questo: grandi occhi spalancati, grande testa, corpo paffuto e morbidi tessuti esterni. A proposito, i creatori di alcuni oggetti inanimati si sforzano di adattare questi segni ai loro prodotti. Quindi uno degli ultimi modelli BMW: l'auto Mini Cooper è dotata di fari arrotondati, che ricordano in qualche modo gli occhi di un bambino.

Alla vista di qualcosa di molto carino, iniziano ad attivarsi i sistemi mesocorticolimbici del cervello, che è direttamente correlato ai processi di motivazione. L'immagine di un bambino fa sì che un adulto rilasci la dopomina, una sostanza chimica che stimola sensazioni piacevoli, che è particolarmente caratteristica dello stato di innamoramento.

Il cervello quindi incoraggia la nostra memoria, motivandoci a farlo più e più volte. Comunicare con gli animali domestici è un ottimo esempio del nostro gentile coinvolgimento. Il cervello reagisce positivamente a questo, spingendoci a prenderci cura dei nostri fratelli minori come se fossero i nostri stessi figli.