Come saranno le persone in futuro?

L'azienda canadese Asap Science ha pubblicato le sue ipotetiche previsioni sull'evoluzione umana in 1000 anni.

Il cambiamento climatico e lo sviluppo dell'intelligenza artificiale diventeranno uno dei fattori più importanti per una possibile mutazione. Quindi, secondo gli scienziati, il riscaldamento globale renderà la pelle più scura e gli occhi rossi.

I progressi nella nanorobotica porteranno alla creazione di minuscoli robot che si integreranno nel corpo umano, il che alla fine porterà a un cambiamento nella fisiologia umana naturale e alla sua graduale trasformazione in una biomacchina.

Ci sarà una professione come baby designer. Il loro compito è crescere persone intelligenti, attraenti e fisicamente sane. Tuttavia, gli scienziati nutrono alcune preoccupazioni circa la diffusa somiglianza genetica e la mancanza di diversità umana, che potrebbe portare alla morte della razza umana a causa di una nuova terribile malattia.

Uno specialista in genomica computazionale presso l'Università di Washington, il dottor Alan Kwan, ritiene che il corpo umano e la forma del suo viso cambieranno. La previsione copre un periodo di 100mila anni. Le persone diventeranno più magre e più alte, il che dissiperà meglio il calore in eccesso. Secondo lui, a quel punto, l'aspetto di una persona sarà determinato dai suoi gusti.

Man mano che il cervello di una persona continua a crescere, la sua fronte e gli occhi si espandono. Entro il 2050, con lo sviluppo di tecnologie fondamentalmente nuove, apparirà sulla Terra un nuovo tipo di persone, che saranno in grado di vivere molto più a lungo di noi. Impareranno a controllare l'orologio biologico e regolare il corso del tempo fino a quando non si ferma per un breve periodo.