Archeologi russi e scienziati francesi per creare un modello 3D di un'antica grotta

L'Istituto di Archeologia ed Etnografia di Novosibirsk inizia l'introduzione della tecnologia francese di visualizzazione 3D di antichi manufatti e monumenti archeologici. Questo progetto unico russo-francese combina una profonda antichità e tecnologie moderne.

L'elenco dei candidati per la compilazione di un modello 3D include la famosa grotta di Denisov, pitture rupestri di Altai e molti altri oggetti. La cooperazione tra scienziati russi e francesi è in corso da diversi anni, a seguito della quale la scorsa settimana è stato aperto presso NSU un laboratorio specializzato congiunto per lo studio dell'arte primitiva.

La tecnologia 3D francese consente di riprodurre accuratamente oggetti di grande valore archeologico e artistico. L'immagine 3D ricreata del manufatto può quindi essere riprodotta anche dove non è accessibile.

La tecnologia francese ha portato a nuove scoperte. Per trovare tutte le incisioni rupestri è necessaria un'illuminazione specifica e un lavoro molto certosino, che non è sempre possibile, ad esempio, nelle grotte. Il coinvolgimento di alte tecnologie ha permesso di scoprire immagini precedentemente sconosciute. Inoltre, avendo a disposizione un modello 3D di oggetti, scienziati di altri paesi potranno unirsi alla soluzione dei problemi archeologici.