I computer saranno in grado di rilevare la rabbia o lo stress di un utente monitorando i movimenti del mouse

I ricercatori della Brigham Young University (USA) hanno affermato che ora possono registrare lo stato emotivo di un utente di computer dal modo in cui controlla il mouse.

Secondo i dati pubblicati sulla rivista MIS Quarterly, al momento della rabbia o di altre emozioni negative, la motilità della mano di una persona cambia durante la manipolazione del mouse. I movimenti diventano nitidi e irregolari. Al contrario, nelle mani di un utente calmo, il mouse si muove in linea retta con piccoli zigzag.

Secondo uno degli iniziatori della ricerca, il professor Jeffrey Jenkins, i risultati di tale monitoraggio potrebbero essere utilizzati al meglio dagli sviluppatori di siti web per migliorare la qualità dei loro prodotti.

"Essendo in grado di valutare gli stati emotivi negativi", spiega il professor Jenkins, "possiamo adattare il sito Web che stiamo creando e contribuire ad alleviare lo stress. I siti web non saranno più "silenziosi" man mano che acquisiscono la capacità di sentire ".