La parete esterna del muscolo cardiaco è stata ripristinata con l'aiuto delle cellule staminali

Un team di scienziati della Pennsylvania State University ha riferito di essere in grado di rigenerare le cellule della parete esterna del muscolo cardiaco utilizzando cellule staminali. Grazie a questo, in futuro sarà possibile sostituire i tessuti danneggiati da infarti e difetti genetici.

Basandosi su ricerche precedenti sulla cosiddetta via di segnalazione Wnt che regola lo sviluppo cellulare, gli scienziati hanno scoperto che alcune sostanze chimiche convertono le cellule staminali cardiache in cellule miocardiche, che costituiscono i tre strati del muscolo cardiaco. Dopo di che vengono trasformati nell'epicardio, lo strato cellulare esterno.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, negli Stati Uniti si verifica un infarto ogni 43 secondi, la cui causa principale è il blocco dei vasi sanguigni, che può portare alla morte irreversibile delle cellule del muscolo cardiaco. Gli scienziati ritengono che le cellule epicardiche trapiantate su un paziente saranno in grado di ripristinare completamente l'area danneggiata del cuore.

Il team intende continuare la ricerca. Il loro obiettivo finale è la capacità di ripristinare le aree del cuore colpite ovunque.