Game of Thrones Science: Can Man Fly a Dragon

In connessione con l'inizio della prossima (e ultima) stagione della popolare serie, i fan stanno speculando: quante acrobazie ci saranno sui draghi? E sicuramente nessuno cadrà da loro in volo, il che è garantito che accadrà nella realtà. Comprensibilmente, i draghi sono creature immaginarie e, inoltre, magiche. Tuttavia, i personaggi della serie cavalcano cavalli e combattono con le spade secondo le leggi della fisica. E secondo loro, Daenerys Targaryen non può sedersi sulla nuca di Drogon.

Lo scienziato ed ex stuntman di rodeo Stephen Wharton, utilizzando giroscopi e accelerometri complessi, ha misurato l'accelerazione massima di un cavaliere sul dorso di un toro che calcia - circa 3 G. Anche i piloti militari entrano in collisione con 10-12 G, ma i draghi della serie volano a velocità subsoniche e manovrare in modo molto fluido ... Per Daenerys, la difficoltà sarà superare l'inerzia e rimanere sul posto quando una forza pari ad almeno 150 kg inizierà ad agire sul suo corpo di 50 chilogrammi.

Daenerys si siede sul drago come dovrebbe, a giudicare dai fotogrammi del film. Non ha una postura stabile, né sella, le gambe non poggiano su staffe, né cinture di sicurezza, e deve tenersi a scomode punte. È improbabile che le scaglie di drago abbiano un coefficiente di adesione elevato, piuttosto sono lisce. La larghezza della schiena di Drogon, visivamente, è di 2-3 m: la ragazza dovrà sdraiarsi sullo spago e in questa posizione cercare di spostare il centro di gravità in modo da non scivolare via dal drago.

Un altro insieme di problemi sarà la scarsa visibilità, la mancanza di controllo diretto e il rapido feedback del drago. Non è Daenerys a scegliere le manovre, ma un rettile, il cavaliere può solo adattarsi ai movimenti del drago, e questo richiede un'ottima reazione. Ma c'è anche una risposta universale a tutte queste osservazioni: connessione con la magia del sangue. I draghi percepiscono le difficoltà della loro madre umana in volo e con piccoli e sottili movimenti dei loro corpi l'aiutano a rimanere sul posto.