Il secondo caso di guarigione dall'HIV è stato ufficialmente registrato nel mondo

Adam Castillejo

Dopo il successivo, la serie più ampia e dettagliata di test, il corpo del paziente di 40 anni Adam Castillejo (Adam Castillejo) è stato riconosciuto come completamente eliminato dall'HIV. Gli studi si sono svolti 30 mesi dopo il completamento del trattamento sperimentale, che consente ai medici di concludere che non c'è recessione, in questo caso particolare, la malattia è stata sconfitta.

Adam Castillejo ha contratto l'HIV nel 2003 e solo nel 2012 ha iniziato a prendere farmaci per controllare il virus. Ma era troppo tardi, meno di un anno dopo, gli fu diagnosticato il linfoma di Hodgkin, una forma incurabile di cancro. I medici sono riusciti a stabilizzare le condizioni di Adam e nel 2016 hanno eseguito un trapianto di midollo osseo da donatori speciali. Si tratta di un gruppo estremamente piccolo di portatori della mutazione genetica naturale che impedisce la diffusione dell'HIV.

Timothy Brown, soprannominato il "paziente di Berlino", ha ricevuto un metodo di trattamento simile prima di lui, ma i medici insistono sul fatto che il termine stesso "trattamento" è del tutto inappropriato qui. Sarebbe più corretto affermare che sia Brown che Castillejo sono scampati alla morte per un pelo. In effetti, entrambi si trovavano di fronte a una scelta: 100% di morte per cancro un po 'più tardi, o 10% o più rischio di morte per complicazioni dovute al trapianto di midollo osseo ora. Entrambi sono fortunati, ma nessun medico si assumerà la responsabilità di raccomandare questo metodo come metodo per il trattamento di un'ampia gamma di pazienti con HIV. Perché la morte, terribile e dolorosa, è inevitabile.

Inoltre, l'ultimo esame di Castillejo ha mostrato la presenza nel suo corpo di molti "detriti" - frammenti del virus, incapaci di riprodursi. Ma è anche sbagliato chiamarli completamente distrutti, il sistema immunitario di Adam non ha adempiuto al suo compito al 100%. Tutto ciò porta i medici al punto in cui è iniziato: devono condurre ulteriori ricerche e cercare modi per creare una vera medicina.