Gli scienziati hanno imparato a coltivare una proteina che cancella il flusso sanguigno dai grassi

La nuova invenzione dei ricercatori dell'Università di Cincinnati (USA) sembra un modo ideale per liberare passivamente il corpo dal grasso. Purtroppo, non si parla ancora di una cura miracolosa per la perdita di peso. Sebbene il lavoro si stia muovendo proprio in questa direzione, gli scienziati stanno cercando di controllare i processi di rimozione del grasso in eccesso dal flusso sanguigno al fine di ridurre il carico sul corpo.

Quando i corpi degli animali ricevono più energia di quanta ne consumano, la immagazzinano nei grassi trigleceridi. Di solito si trovano in pieghe adipose, ma con un grande eccesso vengono lavati via da lì e percorrono il flusso sanguigno, diventando un ostacolo per questo. In questi casi, il corpo fornisce una proteina regolatore apolipoproteina A5 (APOA5), che rimuove i trigliceridi dal corpo.

La produzione della proteina APOA5 è estremamente piccola, è poco conosciuta, quindi gli scienziati americani hanno avviato un esperimento sulla sua sintesi. Per fare questo, i batteri sono stati introdotti con il gene appropriato, hanno iniziato il lavoro della fattoria batterica e dopo diversi tentativi hanno ottenuto un "raccolto" impressionante - fino a 25 ml per 1 litro di terreno. Ora, con un surplus di risorse, gli scienziati hanno iniziato a nutrire i topi e "purificare" il loro sangue con dosi shock di APOA5.

Gli esperimenti con i roditori sono stati coronati da un grande successo: il loro sangue è stato ripulito con successo dai trigliceridi, anche con una dieta di cibi puramente grassi. Purtroppo, questo non significa ancora che lo stesso possa essere ripetuto con una persona, inoltre, gli scienziati non sono consapevoli degli effetti a lungo termine e dei fattori collaterali. Ma i ricercatori hanno a loro disposizione una comoda fattoria con batteri, in cui possono coltivare proteine ​​nei volumi richiesti per ulteriori esperimenti.