Il nuovo nastro chirurgico sostituirà facilmente i punti sugli organi interni

Il nastro adesivo è molto facile da attaccare da qualche parte, ma a volte è molto difficile rimuoverlo da lì. I ricercatori del MIT (USA) hanno affrontato questo problema quando l'anno scorso hanno sviluppato un nuovo strumento chirurgico: il nastro adesivo per il fissaggio sugli organi interni. E ora hanno capito come rimuoverlo in sicurezza dopo aver completato l'attività principale.

Il nastro adesivo è stato sviluppato come alternativa alle suture, in modo che tu possa semplicemente incollare il taglio del bisturi sul cuore dopo l'intervento chirurgico, rattoppare gli intestini e attaccare gli impianti agli organi interni. La difficoltà principale è dove trovare la colla che funzioni con le superfici bagnate che vengono costantemente lavate dai liquidi? La soluzione era creare un materiale dall'acido poliacrilico con l'inclusione di esteri.

Il nuovo materiale, poiché assorbe l'umidità, crea morbidi legami idrogeno con i tessuti e gli eteri li rafforzano. Ciò ha funzionato anche meglio del previsto: dopo l'incollaggio, il nastro non poteva più essere strappato senza il rischio di danneggiare i tessuti viventi. Pertanto, gli scienziati hanno iniziato a cercare soluzioni che li portassero al glutatione peptide, che è ampiamente presente nel corpo umano. Quando è inclusa nella colla, l'aggiunta di bicarbonato di sodio normale rompe i legami idrogeno e rende facile staccare la benda.

Non importa quanto sia forte il legame iniziale, 5 minuti di lavorazione sono sufficienti per rompere i vecchi legami e trasformare la colla in un gel. Nel caso in cui lo strato adesivo sia profondamente incorporato nel tessuto vivente, la nuova versione dispone di speciali fessure e canali attraverso i quali il solvente scorre direttamente su di esso. La tecnologia ha già dimostrato la sua efficacia quando si lavora con gli organi interni dei suini: reni, cuore e intestino.