La massa di oggetti creati dall'uomo nel 2020 ha superato l'intera biomassa vivente della Terra

Un team del Weizmann Institute of Science (Israele) ha calcolato che nel 2020 la massa antropica (cioè la massa di tutti gli oggetti creati dall'uomo), che è raddoppiata ogni 20 anni negli ultimi anni, ha superato tutta la biomassa vivente di il nostro pianeta.

Lo scopo della ricerca è trovare un equilibrio tra la massa totale dei prodotti dell'attività umana e tutti gli organismi viventi che abitano la Terra, comprese le piante.

Lo studio rileva che come risultato della prima rivoluzione agricola, l'umanità ha dimezzato la massa delle piante terrestri, mentre la massa totale delle colture domestiche era la metà della massa delle piante distrutte dalla deforestazione, dall'uso insostenibile delle risorse forestali e da altri cambiamenti "rivoluzionari" nel uso del suolo. Il risultato di un approccio così irragionevole è stato un impatto negativo sull'ambiente e sulla salute umana.