Una pianta medicinale cinese ha imparato a nascondersi dalla gente

L'uomo e le sue attività sono stati a lungo un fattore decisivo nell'evoluzione della natura vivente di oggi. Nuove prove di ciò sono arrivate dal Kunming Institute of Botany (Cina), dove hanno studiato il fenomeno della pianta Fritillaria delavayi, nota come Delaway Hazel Grouse. Il suo numero è diminuito drasticamente negli ultimi anni, ma a un'attenta ispezione sembra che il numero di piante non sia effettivamente diminuito. Hanno appena imparato a nascondersi, e non da nessuno, ma dalle persone.

Gli abitanti della regione montuosa di Hengduan hanno raccolto a lungo il gallo cedrone del Delaway per la produzione di una medicina popolare per la tosse. Non è una questione semplice: la pianta cresce su pendii rocciosi fatiscenti, vengono utilizzati solo bulbi, sono necessari almeno 3500 bulbi per 1 kg di medicinale. Ma i bulbi iniziano a crescere solo nel quinto anno di vita del gallo cedrone del Delaway, il che rende impossibile raccoglierli in modo massiccio. Tuttavia, la domanda del farmaco è in costante crescita e gli assemblatori devono far fronte a una carenza di materie prime.

Dopo che, in una primavera molto favorevole, il raccolto successivo si è rivelato sorprendentemente scarso, la questione è stata presa sul serio. E hanno scoperto rapidamente che le piante non sono diminuite, ma hanno cambiato rapidamente colore. Erano di un verde brillante e chiaramente visibili sullo sfondo di pietre grigio-marroni, ma ora sono sbiaditi, hanno iniziato a fondersi visivamente con loro. Scienziati cinesi hanno testato sperimentalmente il fenomeno mostrando una foto del gallo cedrone del Delaway a dozzine di persone e tutti hanno avuto problemi a trovare le piante mimetizzate.

Il gallo cedrone del Delaway non è incluso nella base di mangimi per animali della provincia di Hengduan, i suoi unici nemici sono le persone. Ciò è anche indicato dal fatto che il meccanismo di mimetizzazione si basa su un cambiamento di colore nella gamma visibile, e non sull'odore o sulla forma, perché solo le persone cercano le piante usando i loro occhi. Finora, questo è solo un concetto, un'idea scientifica e l'esatto meccanismo dell'influenza umana sull'evoluzione delle piante di montagna deve ancora essere studiato. Inoltre, ci sono esempi noti e altri simili in natura - ad esempio, anche il prezioso loto di neve è cambiato e ha iniziato ad assomigliare ai cereali ordinari, in modo che fosse meno spesso estratto dal terreno.